Vi chiedo una sola cosa: se sopravvivete a questa epoca non dimenticate.
Non dimenticate né i buoni né i cattivi.
Raccogliete con pazienza le testimonianze di quanti sono caduti per loro e per voi.
Un bel giorno oggi sarà il passato e si parlerà di una grande epoca e degli eroi anonimi che hanno creato la storia.
Vorrei che tutti sapessero che non esistono eroi anonimi.
Erano persone, con un nome, un volto, desideri e speranze, e il dolore dell 'ultimo fra gli ultimi non era meno grande di quello del primo il cui nome resterà.
Vorrei che tutti costoro vi fossero sempre vicini come persone che abbiate conosciuto, come membri della vostra famiglia, come voi stessi.

Julius Fucik eroe e dirigente della Resistenza cecoslovacca, impiccato a Berlino l’8 settembre 1943

il vilipendio degli uccisi

Piazzale Loreto 10 ago 1944
Stampa

Andrea Ragni

Andrea RagniNasce a Brescia il 5 ottobre 1921. Commesso viaggiatore. Nome di battaglia “..uter”

Inizia giovanissimo ad avere collegamenti con le formazioni partigiane. Appartiene al raggruppamento Brigate Garibaldi e per 11 mesi da il suo contributo come partigiano alla Resistenza italiana.

Dall'8 settembre 1943 fa parte del Comando Guardia Nazionale di Milano, struttura militare per il reclutamento di volontari istituita nei primi giorni di settembre dai partiti antifascisti, quando appare evidente il rovesciamento delle alleanze.

Nelle settimane successive, mentre partecipa ad un'azione per tentare di impossessarsi di armi, ferito e ricoverato a Niguarda da dove riesce a scappare. Arrestato una seconda volta, fugge nuovamente ma viene ripreso, nell'aprile del 1944, da membri delle SS tedesche su indicazione di un agente italiano. E' rinchiuso nel carcere di San Vittore dove rimane sino al giorno della fucilazione.

Dalla testimonianza di un giovane, Piero Strada, che fa parte del gruppo dei condannati, si apprende che Saevecke, il quale fa personalmente l'appello, giunto al suo nome lo scarta e sceglie Andrea Ragni, perché più anziano di Piero. Mentre Ragni avviato alla fucilazione, Piero Strada viene destinato da Saevecke al campo di concentramento di Flossenbrg.